Eccellenze nelle ASL Napoli 2 Nord: al P.O. San Giuliano di Giugliano un Centro di Medicina del Dolore tra i migliori d’Italia

Pasquale De Negri

Il reparto di Medicina del Dolore del nosocomio giuglianese, guidato dal nuovo Direttore Pasquale De Negri (nonchè Responsabile della Struttura Complessa di Anestesia e Rianimazione) è tra i migliori d’ Italia per tipologia di patologie trattate, per numero di interventi e per i risultati positivi ottenuti sinora..

“Il Reparto è un HUB della Medicina del Dolore” spiega il Direttore “ovvero un Centro altamente qualificato di riferimento regionale, assieme all’ ospedale Monaldi, per il trattamento di pazienti con dolore cronico neuropatico ed oncologico. Vengono eseguiti sia interventi mini-invasivi che impianti di neurostimolatori midollari di tecnologia avanzata per ridurre il dolore cronico nei pazienti. Le procedure mini-invasive sono blocchi anestetici, radiofrequenze pulsate e lesive, infiltrazioni di plasma ricco di piastrine (PRP), neuromodulazioni periferiche, epiduroscopie. Tutte queste procedure elencate servono per ridurre i dolori neuropatici e ed in particolare per il trattamento antalgico di  lombalgie, sciatalgie, cervicalgie, nevralgie del trigemino, nevralgie posterpetiche, dolori artrosici del ginocchio ed anca.

            Se le suddette procedure non dovessero essere sufficienti esistono procedure che permettono di impiantare un neurostimolatore midollare che, attraverso un elettrocatetere, (così come agisce il pacemaker cardiaco) permette di stimolare con impulsi di correnti il midollo spinale in maniera tale da ridurre il dolore nei pazienti senza l’ utilizzo di farmaci e quindi senza effetti collaterali.

Eseguiamo presso il nostro Centro anche impianti di Pompe Intratecali, che, soprattutto nei pazienti affetti da dolore correlato al cancro,  consentono di somministrare farmaci direttamente nello spazio midollare da dove partono i nervi interessati dalla patologia dolorosa, e sono in grado di  ridurre gli effetti collaterali rispetto al tratta mento farmacologico convenzionale”

Il Professore De Negri, Presidente della Sezione Italiana del WIP (World Institute of Pain), ha conseguito nel 2017 il Diploma Europeo di Medicina del Dolore (EDPM) e nel 2009  la Fellowship in Interventional Pain Practice a New York. Ha guidato la Struttura Complessa di Anestesia, Rianimazione e Medicina del Dolore del  Centro di Riferimento Oncologico della Basilicata per circa 18 anni e ha portato tutta la sua grande esperienza nel nosocomio giuglianese.

“Al mio arrivo ho trovato un reparto ben strutturato ed organizzato grazie all’attività svolta negli ultimi anni dal dott. Piero Vassetti, il quale ancora oggi collabora presso il nostro nosocomio insieme alle dottoresse Tiziana Tirri e Manuela D’Amico spiega il Direttore, e conclude  “spero che i medici di medicina generale e gli specialisti del territorio si rivolgano al nostro centro nel momento in cui si trovano di fronte a pazienti con dolori cronici difficili da trattare farmacologicamente, nell’ottica di una sempre maggiore collaborazione, avendo a cuore il benessere dei pazienti”.