Elezioni a Giugliano, centrosinistra spaccato: il centrodestra compatto su Maisto

elezioni giugliano
Il quadro a pochi giorni dalla presentazione delle liste

Manca ancora una settimana alla consegna delle liste, ma a Giugliano è già partita la caccia al voto per le elezioni comunali del 20 e 21 settembre.

Centrodestra unito con Giuseppe Pietro Maisto

E’ uscito dall’imbarazzo il centrodestra che ha trovato unità intorno alla candidatura di Giuseppe Pietro Maisto. L’ex consigliere regionale è riuscito a mettere tutti d’accordo.  Maisto può contare sul sostegno di Fratelli d’Italia, Lega, Udc e Forza Italia e di ben 5 liste civiche. Oltre ai partiti di centrodestra, saranno in campo per Maisto anche le due liste civiche dell’ex all’ex presidente del consiglio comunale Luigi Guarino in rappresentanza della fascia costiera, CambiaMenti di Anna Russo, Maisto Sindaco e la lista Caldoro Presidente.

Centrosinistra ancora spaccato, Poziello contro Pirozzi

Centrodestra unito e compatto, dunque. Una situazione diametralmente opposta a quella che sta vivendo il centrosinistra giuglianese.

Così come 5 anni fa, ai nastri di partenza per le elezioni a Giugliano ci saranno ben due coalizioni di centrosinistra. Da una parte l’ex sindaco Antonio Poziello che annovera tra le sue fila Italia Viva, Europa Verde, ‘Poziello Sindaco’, ‘Giugliano Libera’, Orizzonti di Giulio Di Napoli, Sviluppo e Territorio di Miriam Marino,  La Città in movimento e Giugliano Unita.

I ‘cugini‘ del Partito Democratico si sono, invece, affidati a Nicola Pirozzi per riuscire laddove avevano fallito 5 anni or sono. Pirozzi, in attesa di sapere cosa farà il Movimento 5 Stelle, può contare sul sostegno di Partito Democratico, Nicola Pirozzi Sindaco, I Riformisti, Giugliano Bene Comune, InPolis, Autonomia Costiera e Repubblicani Democratici.

Una spaccatura, quella, del centrosinistra che sembra insanabile anche in vista del secondo turno che pare inevitabile. I rapporti tra i due schieramenti sono, infatti, ai minimi termini ed il tutto gioca a favore di Giuseppe Pietro Maisto.

Elezioni a Giugliano, il quadro in vista di un ipotetico ballottaggio

L’ex consigliere regionale viaggia a vele spiegate verso il ballottaggio, ed il 4 e 5 ottobre (date previste per il secondo turno, ndr) potrebbe approfittare dello scontro interno al centrosinistra per riportare il centrodestra alla guida della città dopo 8 anni.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK