Erano il terrore della provincia di Napoli, tre rapine a mano armata in pochi giorni: due in manette

Immagine di repertorio

In Santa Maria Capua Vetere (CE) e Benevento, presso le locali case circondariali, i militari della Tenenza CC di Quarto Flegreo (NA) hanno dato esecuzione a un ordine di custodia cautelare in carcere per concorso in rapina aggravata e detenzione e porto in luogo pubblico di armi da sparo nei confronti di due pregiudicati dell’hinterland napoletano di 19 e 30 anni.

In particolare, il provvedimento è scaturito dagli approfondimenti investigativi svolti dagli operanti e condotti dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola, a seguito di una rapina occorsa in Quarto nel luglio del 2019 (per la quale si trovano reclusi) a seguito della quale i prevenuti erano stati tratti in arresto ed era stata loro sequestrata l’auto in uso, utilizzata per compiere due rapine a mano armata di scooter e oggetti personali ad altrettanti utenti della strada, avvenute il 19 lug 2019 in Nola (NA) e in Sant’Anastasia (NA).