Farò anche la sesta dose, se necessario, l'annuncio di De Luca
Farò anche la sesta dose, se necessario, l'annuncio di De Luca

Vincenzo De Luca ha annunciato che la Campania è pronta a partire con la terza dose del vaccino. “Io farò la terza, la quarta, la quinta ed anche la sesta dose, se sarà necessario”. Questo le parole del presidente della Giunta regionale della Campania che ha risposto oggi alla domanda di un giornalista che chiedeva di sapere se la Regione Campania è pronta, se fosse necessario, a somministrare la terza dose di vaccino.

Inoltre ha proseguito De Luca, “per dimostrare che il vaccino è sicuro nella misura in cui sono sicuri tutti gli altri medicinali”. Per la terza dose “organizzativamente ci stiamo già preparando- aggiunge ancora – intanto perché abbiamo delle scadenze inevitabili e la prima riguarda il personale sanitario. Chi si è vaccinato a gennaio avrà ora delle difese immunitarie più basse”.

A scuola col Green pass in Campania, De Luca chiarisce le regole: “Sanzioni a chi non le rispetta”

Sono tenuti ad esibire la certificazione verde, oltre al personale dipendente dal Ministero dell’Istruzione, anche i collaboratori, gli operatori, i professionisti ed esperti esterni che prestino attività lavorativa all’interno degli istituti, a prescindere dalla sussistenza di un rapporto organico o di servizio diretto con la singola Amministrazione scolastica.

Ecco in sintesi cosa viene previsto:

– ai sensi delle vigenti disposizioni statali di cui all’art. 9 ter del decreto legge 22 aprile 2021, n. 52 convertito, con modificazioni, dalla legge 17 giugno 2021, n. 87 (Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19), introdotto dal decreto legge 6 agosto 2021, n. 111, al fine dell’accesso ai luoghi di espletamento delle attività scolastiche ed educative delle scuole ed istituti statali, paritari,  non paritari, servizi educativi per l’infanzia e servizi per l’infanzia, nonché dei servizi a supporto delle indicate attività (ad es., mense e convitti), risulta richiesto il possesso della  certificazione verde COVID-19 da parte del personale, docente e non docente (amministrativo, tecnico e ausiliario), che presti servizio a qualsiasi titolo presso gli istituti e/o i plessi scolastici, ivi compresi i collaboratori, gli operatori, i professionisti ed esperti esterni che ivi prestino attività lavorativa, a prescindere dalla sussistenza di un rapporto organico o di servizio diretto con la singola Amministrazione scolastica;

– il possesso della menzionata Certificazione verde COVID-19 non risulta richiesto per l’accesso dei genitori degli studenti agli istituti e ai plessi scolastici, fatta salva l’osservanza della riduzione dell’accesso ai visitatori e di tutte le altre misure, condizioni e prescrizioni previste dal Protocollo d’Intesa del 14 agosto 2021 tra il Ministero dell’Istruzione e le OO.SS. della scuola “per garantire l’avvio dell’anno scolastico nel rispetto delle regole di sicurezza per il contenimento della diffusione di covid 19 (anno scolastico 2021/2022), nonché, eventualmente, dal Regolamento di istituto e/o dall’apposito disciplinare tecnico adottato dal Dirigente scolastico.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.