Giugliano. Picchia e umilia la moglie davanti al figlio e la insegue in strada, arrestato marito violento

Ieri pomeriggio, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Giugliano hanno arrestato un uomo  per il reato di maltrattamenti in famiglia. I poliziotti  hanno soccorso una donna che correva in strada, visibilmente scossa e con evidenti segni di violenza fisica.

Gli agenti hanno accertato che l’uomo aveva percosso la moglie con una cinta di cuoio  e aveva  tentato di tagliarle  i capelli nel lavandino della cucina, alla presenza del figlio minore. Il marito, già noto alle forze dell’ordine, è stato bloccato presso l’abitazione nella quale erano ancora evidenti le tracce della violenza appena avvenuta e dove i poliziotti hanno sequestrato una cinghia di cuoio, una forbice da cucina con una lama di 15 cm ed una fibbia di ferro per cintura occultata all’interno di un armadio in camera da letto.

La donna è stata trasportata presso l’ospedale di Giugliano in Campania per le cure del caso.