Dal Santobono di Napoli la notizia che nessuno voleva, il piccolo Giuseppe non ce l’ha fatta

Il piccolo Giuseppe non ce l’ha fatta. E’ morto questa notte al Santobono, nonostante i disperati tentativi di salvarlo da parte dei medici. Troppo grave il trauma cranico riportato nell’investimento. E’ spirato poco dopo le 4, a dicembre avrebbe compiuto 8 anni. Lo riporta edizionecaserta.com. L’incidente era avvenuto nei pressi del cimitero di Pietravairano ma il bambino è residente a Santi Cosma e Damiano. I medici del Santobono hanno cercato di limitare le conseguenze del sinistro: il piccolo infatti presentava un trauma cranico e la milza rotta.

Stando a quanto emerso il bimbo era sul camion con un parente. Appena è sceso dal mezzo una vettura lo ha centrato in pieno. A investire il bambino, una donna che si è fermata e ha prestato soccorso. Ora la posizione dell’investitrice è al vaglio dei carabinieri che stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica e acquisire testimonianze.