Killer e ras del clan Polverino-Orlando: la storia di Gianluca Troise

I carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno arrestato Gianluca Troise, 40 anni, ritenuto dai magistrati della Direzione distrettuale di Napoli elemento di punta dei clan Polverino e Orlando, egemoni nei comuni di Marano, Calvizzano e Quarto. Da ieri mattina il 40enne è tornato in carcere.

Troise fu condannato in primo grado qualche anno fa alla pena dell’ergastolo per l’omicidio di Luigi Felaco, alias Ginetto Nazzaro, ucciso in un caseificio al confine tra Marano e Calvizzano, e assolto in appello nel marzo del 2017. . Gianluca Troise, che era sottoposto all’obbligo di firma, è ora detenuto carcere ed è in attesa dell’udienza di convalida.