La morte di Guglielmo sconvolge tutta Napoli, l’autopsia farà chiarezza sul decesso del 19enne

Sarà l’autopsia prevista nei prossimi giorni a chiarire le cause della morte di Guglielmo Celestino, il 19enne precipitato da un parapetto su via Aniello Falcone. Sarà quello il giorno in cui verranno chiarite le cause di una morte assurda. Al momento l’unica ipotesi scartata è quella di una morte violenta. Sul caso indagano i carabinieri.

Secondo i dati raccolti dai militari Guglielmo, la notte precedente al tragico ritrovamento del suo corpo senza vita, aveva partecipato a una festa assieme al fratello e ad alcuni amici in uno dei locali che si affacciano su via Aniello Falcone, strada conosciuta per la sua movida notturna. Ieri il tragico ritrovamento.