Prendeva il Reddito di Cittadinaza dopo l’arresto con il fratello di Totò Riina

reddito di cittadinanza mafia arresto fratello di riina

Prendeva il Reddito di Cittadinanza dopo essere stato arrestato con il fratello di Totò Riina. Un condannato per reati di mafia è stato denunciato dalla Procura della Repubblica di Termini Imerese. Sequestrata anche la carta gialla, dopodichè è stato segnalato all’ufficio dell’Inps per le sanzioni amministrative. Nel 2011 era stato arrestato in un operazione dei carabinieri insieme al fratello di Totò Riina, Gaetano. Secondo l’accusa si occupava delle estorsioni nel territorio tra Corleone e Mazara del Vallo.

QUANTO HA INCASSATO CON IL REDDITO DI CITTADINANZA

Il 48enne condannato per associazione mafiosa era beneficiario contributo fin dall’aprile 2019. L’uomo è sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di soggiorno a Corleone. Infatti aveva riportato una condanna in via definitiva per 416 bis, condizione che preclude l’ottenimento del sussidio. Finora aveva percepito 9.800 euro.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.