Diego Armando Maradona
 Diego Armando Maradona

Era da quasi un anno che i profili social di Diego Armando Maradona erano rimasti inattivi: dal giorno del suo ultimo compleanno, festeggiato il 30 ottobre 2020. Pochi giorni dopo, il fuoriclasse argentino sarebbe morto in circostanze tragiche. Adesso spunta un messaggio su Facebook e Instagram.

Sul suo Instagram e sul suo Facebook, inattivi da mesi, è comparsa una foto con didascalia, che allude a una riapertura dei suoi profili. Intanto il Napoli celebra l’anniversario dell’esordio in Serie A, 37 anni fa

 Diego Armando Maradona ricompare sui social

“Non ci sono due fuochi uguali. Ci sono grandi fuochi, piccoli fuochi e fuochi di tutti i colori. Ci sono persone con fuoco sereno, che non sanno nemmeno del vento. E persone con fuoco pazzo, che riempiono l’aria di scintille. Alcuni fuochi, fuochi stolti, non si accendono né ardono. Ma altri bruciano la vita con tale passione che non puoi guardarli senza battere ciglio, e chi si avvicina ad essa si illumina” . Con queste parole, dello scrittore uruguaiano Eduardo Galeano, il profilo Instagram di Diego Maradona è tornato in attività, dopo l’ultimo post pubblicato il 31 ottobre 2020, qualche settimana prima della sua morte, il 25 novembre.

Le parole dei figli

“I tuoi figli – si legge sempre nel post – vogliono che il tuo fuoco incomparabile non si spenga mai e che la tua memoria rimanga per sempre. Ecco perché manterremo attive le tue reti, in modo che tutti coloro che ti amano e ti ammirano, abbiano un posto dove renderti il tributo che meriti”. La foto con didascalia su Instagram si affianca a un’altra pubblicazione – identica – su Facebook, di una settimana fa. In tanti iniziano a chiedersi, a questo punto, se i profili social del “Pibe de oro” torneranno attivi per celebrare il suo ricordo e, soprattutto, chi sarà a gestirli.

 

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.