A Napoli arrivano 500 medici cinesi: ecco in quale ospedale saranno assegnati

Melito di Napoli: Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Photo by Steve J. Morgan, 1 October 2003.

(ANSA) – NAPOLI, 2 SET – Siglato a Pechino un nuovo accordo con l’istituto nazionale tumori Fondazione Pascale di Napoli.
Nei prossimi 3 anni altri 500 specialisti cinesi – che si aggiungono ai 300 che già hanno frequentato le corsie dell’Irccs – affiancheranno i medici e ricercatori napoletani.
Ricercatori, chirurghi, radioterapisti, clinici a singoli gruppi approderanno a Napoli, dal prossimo dicembre e fino a tutto il 2022, grazie al nuovo accordo siglato lo scorso 27 agosto dal direttore della Radioterapia Paolo Muto – su delega del direttore generale dell’Irccs partenopeo, Attilio Bianchi – e dalla direttrice del Temc (International emergency managemet society medical committee) Chen Ran. Entrambe le équipe continueranno, infatti, a confrontarsi su metodologie di lavoro e sulla condivisione di protocolli. L’interesse della partenership è quello di ospitare anche in Cina medici italiani che possono insegnare tecniche nuove e poter affrontare casi più selezionati con le moderne tecniche chirurgiche.