26 C
Napoli
mercoledì, Agosto 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

“Mi devi visitare per primo!”. Ennesima aggressione al Cardarelli, medico spintonato e insultato


Un’altra aggressione al pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli di Napoli. La notizia è stata resa nota con un post dalla pagina Facebook dell’associazione: Nessuno Tocchi Ippocrate“. L’associazione, ideata da un medico del 118 per rendere pubbliche le aggressioni che giornalmente il personale sanitario subisce, ha dato la cronaca dei fatti accaduti.

Un paziente che era in attesa di essere visitato ha aggredito un medico del pronto soccorso. Pare che il paziente volesse essere visitato prima di tutti gli altri. Con spinte e insulti l’uomo ha manifestato la sua rabbia cercando così di arrivare al suo scopo.

Il post su Facebook

La pagina dell’associazione tiene a precisare la dinamica dei fatti nonché le condizioni del paziente. “Evidentemente il paziente godeva di perfetta salute datosi che ha avuto la forza di spintonare ed inveire contro il camice bianco! Sicuramente un codice verde che non necessitava l’intervento dei sanitari del più grande nosocomio del mezzogiorno!” la pagina Facebook va a sottolineare così le condizioni del paziente al momento dell’aggressione e all’entrata nel pronto soccorso. Continua poi spiegando la situazione delle aggressioni sanitarie nel periodo corrente: “Come già detto in precedenza in questo periodo registriamo una impennata di fenomeni aggressivi“.

http://

 

Questo l’ennesimo racconto di aggressione sanitaria, violenza che si va a sommare alle tante registrate negli ultimi tempi.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Auto sbanda e finisce fuori strada, morti 4 giovanissimi amici

Quattro giovani di età compresa tra i 18 e i 19 anni sono morti la scorsa notte a Godega...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria