Barricato in casa con le bombole di gas nel Napoletano, blitz dei reparti speciali: giovane fermato

Ha tenuto con il fiato sospeso l’intero quartiere di edilizia popolare di via Brancati a Monteruscello il 24enne che dalle 23 del 29 luglio si era barricato in casa, tenendo in ostaggio l’anziana madre, e minacciando di far esplodere il palazzo con una bombola di gas. Ore ed ore di trattative con il giovane non hanno portato ad alcuna svolta e il 24enne non sembrava voler cedere. Tanto lo spavento dei vicini che hanno assistito alla scena da film ed alcuni hanno potuto far ritorno in casa solo quando i carabinieri hanno deciso di porre fine alle 30 ore di follia del giovane.

Il nucleo specializzato dei carabinieri è entrato in azione poco prima delle quattro. Dopo aver distratto il giovane, i militari hanno lanciato nell’abitazione diversi flashbang, strumenti che emettono una luce accecante, con lo scopo di stordire il 24enne e di fare irruzione nell’appartamento. L’operazione è andata a buon fine. Il giovane è stato immediatamente neutralizzato e arrestato, mentre la madre è stata soccorsa e tranquillizzata.