Morde carabiniere fuori alla discoteca, la donna è affetta dall’Hiv

Immagine di repertorio

Ubriaca ha prima infastidito gli avventori di una discoteca di Chiesina Uzzanese e poi ha preso a morsi le mani di un carabiniere intervenuto per fermarla. Il militare ferito dovrà ora sottoporsi a una specifica profilassi in quanto la donna è affetta da Hiv. È successo oggi verso le tre del mattino. La donna, una pistoiese di 50 anni già conosciuta dalle forze dell’ordine, si è scagliata sul capo pattuglia mordendogli più volte le mani prima di essere bloccata e arrestata per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.