Ragno violino
Immagini di reoertorio

Un giovane britannico che ha trascorso alcuni giorni in vacanza a Ibiza dovrà piangere la perdita di due dita della mano dopo il morso di un ragno.

La vittima stava guardando il tramonto sulla famosa spiaggia di San Antonio quando il ragno, noto come ‘bruno recluso’ o ‘violinista’, l’ha morso.

Questa specie di ragno di solito non sviluppa numerosi problemi di salute nell’uomo, ma il suo veleno è potenzialmente pericoloso nel momento in cui può svilupparsi una lesione necrotica come nel caso di questo giovane britannico.

Il giovane colpito era seduto su uno dei gradini della spiaggia di San Antonio in attesa del tramonto quando improvvisamente ha avvertito un pizzichio alla mano. Solo alle prime ore del mattino, intorno alle 5, il turista britannico si è svegliato a causa di “un forte bruciore” e ha visto la sua mano molto gonfia.

È stato allora che il giovane si è recato in ospedale, dove è stato ricoverato per due settimane. Lo stato avanzato di necrosi causato dal morso, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti“, e di conseguenza l’impedimento del normale flusso sanguigno e la perdita di vita dei tessuti corporei, fa sì che il giovane attenda l’operazione che gli farà perdere due dita della mano.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.