Napoli. Raffica di furti in casa durante le feste di Natale: banda catturata

Nella mattinata del 5 giugno , su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli,la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad ordinanza di custodia cautelare,  emessa in data 31 maggio dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, nei confronti di  Gennaro Iorio, di 35 anni, Pasquale Attanasio, 25enne già detenuto per altra causa, Salvatore Esposito, 30enne anch’egli già detenuto, e Pasquale Reale, 33enne già detenuto, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di più delitti contro il patrimonio, furto e tentato.

Nell’ambito di una capillare attività d’indagine su territorio svolta dalla Squadra Mobile – Sezione Antirapine si riscontrava, all’approssimarsi delle festività natalizie, un aumento di furti in appartamento. Le indagini prendevano avvio nel mese di ottobre 2016 a seguito della denuncia sporta dall’amministratore di uno stabile, sito nel quartiere di Mergellina, a seguito del danneggiamento della serratura del  portone di accesso alla struttura.

Le indagini, sia di tipo tecnico che tradizionale, anche attraverso l’acquisizione di immagini di sistemi di video-sorveglianza, permettevano di individuare un’associazione criminale, composta da Iorio, Attanasio, Esposito e Reale, dedita ai furti in appartamento nei quartieri Chiaia, San Ferdinando, Arenella, Vomero e Posillipo.

In particolare, i quattro soggetti si introducevano all’interno delle abitazioni asportando la serratura della porta d’ingresso, ovvero forzando le finestre ed una volta all’interno dell’appartamento asportavano preziosi, orologi di valore ed argenteria. Nel corso dell’attività investigativa venivano accertati quattro furti e tre tentati furti.