Napoli. Le rubano il telefonino mentre accudisce il bimbo: catturati dopo la fuga

Gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno arrestato due gambiani di 19 e 27anni per il reato di tentata rapina impropria in concorso tra loro.

I poliziotti, durante il controllo del territorio transitando in Via Marvasi angolo Corso Umberto, hanno udito le urla di una donna che indicava due giovani di colore che si allontanavano di corsa alla vista della volante in direzione di C.so Garibaldi.

Gli agenti unitamente ad un’altra pattuglia, prontamente intervenuta, hanno bloccato i due. La Polizia ha accertato che pochi istanti prima del loro intervento i due extracomunitari approfittando della distrazione della vittima, una donna, intenta ad accudire uno dei due bambini che erano con lei, le avevano sfilato il cellulare dalla tasca posteriore dei pantaloni e lo nascondevano a vicenda.

La donna si è immediatamente resa conto del furto tanto da affrontare i due giovani; uno dei due le ha sferrato un calcio sperando di riuscire a scappare prima che la donna riuscisse a riprendersi il telefonino; cosa che le è riuscita.

I due giovani sono stati arrestati.