L'ordinanza emanata dal Sindaco Luigi De Magistris a Napoli
L'ordinanza emanata dal Sindaco Luigi De Magistris a Napoli

Scatta lo stato di rischio di gravi incendi a Napoli fino al 30 settembre. Il sindaco, Luigi De Magistris ha emanato un’ordinanza di Protezione Civile per evitare i roghi. Vietato accendere fuochi di ogni tipo: barbecue, fumare e sparare fuochi artificiali nei giardini pubblici e privati. Previste multe fino a 500 euro.

L’ordinanza emanata dal comune di Napoli

L’ordinanza anti-incendi emanata dal primo cittadino Luigi De Magistris dichiara ‘lo stato di grave pericolosità per rischio di incendi sull’interno territorio comunale fino al 30 Settembre 2021, salvo proroghe’. Inoltre ordina ai proprietari ed ai conduttori di boschi, prati, terreni condotti a coltura agraria, a pascolo od incolti, e di aree confinanti con strade, boschi e strutture turistiche di prevenire la propagazione di incendi, fornendo una serie di prescrizioni sulle manutenzioni e la cura del verde.

Cosa vieta l’ordinanza

Ordinanza emanata dal comune di Napoli che sarà in vigore sino al 30 settembre 2021, salvo proroghe. Vieta di svolgere nelle zone boscate, arborate, cespugliate, in terreni incolti, parchi e giardini pubblici o privati le seguenti azioni: di accendere fuochi di ogni genere. Di far brillare mine o usare esplosivi; vieta di usare apparecchi a fiamma o elettrici per bruciare metalli; di usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville o braci. Vieta di gettare fiammiferi, sigari o sigarette accese o di compiere una tale azione che possa essere un pericolo immediato di incendio. Vieta di accendere fuochi d’artificio o mongolfiere di carta, meglio note come lanterne volanti.

Inoltre l’ordinanza vieta a Napoli la sosta al di sopra di vegetazione secca con mezzi a motore caldo; di transitare con autoveicoli su viabilità non asfaltata all’interno di aree boscate e di ogni tipologia di superficie coperta da vegetazione. Vieta di mantenere la vegetazione infestante e rifiuti facilmente infiammabili nelle aree esposte agli incendi, specialmente vicino ad abitazioni, zone boscate o linee ferrate. Vietato usare anche il classico barbecue per le grigliate. Sanzioni per chi non rispetta queste regole che possono arrivare fino a 500 euro.

In caso di incendio

In caso di un incendio o di un suo principio: bisogna comunicarlo alle Autorità locali, e fra queste al numero verde della Regione Campania 800449911 o a quello della sede territorialmente più vicina, al numero 115 del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

 

 

 

 

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.