Scoperta centrale dello spaccio a Napoli, marito e moglie nascondevano in frigo 2 chili di cocaina ed eroina

Immagine di repertorio

È stato sorpreso mentre preparava circa 120 grammi di cocaina ed è stato arrestato dagli uomini della Squadra Mobile di Benevento. I fatti – riporta Il Mattino- sono accaduti nel rione Libertà, dove gli agenti sono entrati in un’abitazione di via Vitelli ed hanno trovato un pusher che cercava di disfarsi della sostanza stupefacente gettandola a terra. La droga è stato però raccolta da una congiunta che ha tentato di lanciare da una finestra in casa. Gli agenti però hanno preventivamente circondato la casa e recuperato la droga. In un secondo momento, inoltre, è stata rinvenuta una vera e propria centrale dello spaccio, situata nell’abitazione dei coniugi in San Giovanni Apollosa. I poliziotti hanno scoperto 350 grammi di cocaina ed eroina, poi una borsa frigo contenente ancora 800 grammi di ‘polvere bianca’ e ancora un chilo di eroina.

Trovati anche 2 bilancini di precisione e 1500 euro ritenuti proventi da illecita attività. La donna è finita ai domiciliari, mentre per gli altri due concorrenti nel reato si sono aperte le porte del carcere.