Niki Lauda, oggi l’ultimo saluto: sepolto con la tuta della Ferrari e il casco appoggiato sulla bara

Centinaia di fan di Niki Lauda si sono riuniti sotto la pioggia di Vienna per dare l’ultimo saluto al grande pilota della Formula 1 nella cattedrale di Santo Stefano a Vienna, dove è stata esposta la sua bara. Il tre volte iridato, imprenditore e presidente non esecutivo del team Mercedes, è morto il 20 maggio all’età di 70 anni.
Sulla bara è stato posto il casco rosso del pilota, che porta il suo nome in lettere bianche. La messa per l’ultimo saluto si svolgerà nel primo pomeriggio. È la prima volta nella storia austriaca che nella cattedrale gotica si svolge il funerale di uno sportivo.

«Era il signor 120 per cento», ha detto Michael, un uomo che aveva lavorato per Lauda Air, la compagnia fondata nel 1979. «Era un super-pilota, ha usato il suo cervello come pilota, a differenza di altri», ha raccontato un altro appassionato. L’attore ed ex governatore della California Arnold Schwarzenegger, l’ex pilota austriaco di Formula 1 Gerhard Berger e il presidente austriaco Alexander Van der Bellen saranno chiamati a fare gli elogi funebri. Mentre, l’ex compagno di squadra alla McLaren, ​​Alain Prost, leggerà la Bibbia durante la messa. Dopo la commemorazione pubblica, sarà sepolto con una cerimonia strettamente privata, indossando la tuta da gara della Ferrari.