Ruspa in azione nel Parco Verde di Caivano, abbattuta ‘casetta’ dello spaccio

abbattimento parco verde droga
Le immagini dell'abbattimento

Ruspa in azione nel Parco Verde di Caivano, abbattuta ‘casetta’ dello spaccio. Stamattina gli agenti del Commissariato di Afragola e della Polizia Locale di Caivano effettuavano, al Parco Verde, un’operazione di sgombero e successiva demolizione, disposta dal Sindaco del Comune di un manufatto abusivo. Intervenuti, inoltre, in supporto il Reparto Mobile e gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania.

I poliziotti accertavano durante numerosi servizi di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, che l’immobile, realizzato su un’area ad accesso pubblico, era utilizzato prevalentemente da una 65enne napoletana nota per reati in materia di stupefacenti.

Lo scorso dicembre congiuntamente al personale dell’Ufficio Tecnico del Comune è stata accertata la natura del tutto abusiva del manufatto. Tutto costruito in assenza di qualunque titolo su un’area di proprietà del Comune di Caivano. Scoperta avvenuta dopo sopralluogo effettuato dagli agenti del Commissariato e della Polizia Locale di Caivano.

FOTO E VIDEO DAL PARCO VERDE

FOTOGALLERY

 

LE TRISTI STORIE DEL PARCO VERDE DI CAIVANO

Il Parco Verde di Caivano è tristemente noto per essere, infatti, una delle piazze di spaccio più frequentate nella provincia di Napoli. L’attività d’indagine condotta dalla polizia tra il 16 Maggio 2007 al 04 Aprile 2008 rilevava l’esistenza di un’intensa attività di spaccio di sostanze stupefacenti nella zona. I gruppi criminali si occupavano, con precisa suddivisione di ruoli e compiti, dell’acquisto, del confezionamento e del successivo smercio delle sostanze in questione. Inoltre era prevista un’organizzazione deputata al controllo del territorio nonché alla contabilità dei proventi derivanti dalla vendita.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.