Pozzuoli, ubriaca alla guida abbatte un palo e scappa dalla polizia: bloccata

Immagine di repertorio

Stanotte gli agenti della Polizia Stradale di Napoli hanno svolto un’importante operazione di controllo nell’area della movida di Pozzuoli, in particolare in piazza Capomazza, nell’ambito dei servizi di contrasto alle  “Stragi del Sabato sera”, volti alla repressione dei reati connessi alla circolazione stradale e all’abuso di sostanze alcoliche.  Sono state controllate  48 persone e 38 autovetture, i cui conducenti sono stati sottoposti al controllo della verifica dell’alcol, con dispositivi ALCOOL-BLOW ed etilometro in dotazione alla Polizia Stradale; 4 le patenti ritirate di cui tre per guida in stato di ebbrezza; due persone denunciate per guida in  stato  di ebbrezza;  15 infrazioni contestate in materia di circolazione stradale.

Durante il servizio, alle ore 5,15 circa, un’autovettura proveniente da Via Campana ha imboccato la rotatoria di piazza Capomazza e ha abbattuto il segnale verticale di obbligo scaraventandolo a circa trenta metri sul lato opposto della rotatoria senza procurare danni agli altri veicoli in transito. Il guidatore ha proseguito la sua corsa in direzione di Bacoli ma è stato bloccato da una pattuglia della stradale.

La conducente, una 28enne in manifesto stato di alterazione alcolica, sottoposta all’alcoltest ha evidenziato un tasso alcolico tre volte superiore a quello consentito, pari a 1,93 g. / l.
Nel corso dell’operazione, inoltre, ISORADIO si è collegata in diretta con gli equipaggi della Polizia Stradale affrontando il delicato tema dell’infortunistica stradale e della mortalità sulle nostre strade, le cui cause principali sono l’abuso dell’alcol e delle droghe alla guida.