Lunedì parte la refezione scolastica a Melito, il sindaco: «Mantenuti gli impegni»

Lunedì 12 novembre avrà inizio il servizio di refezione scolastica presso il primo, secondo e terzo circolo didattico.

A renderlo noto è stato il sindaco Antonio Amente che ha ufficializzato la notizia già nell’aria da diversi giorni.

“Come già comunicato nei giorni scorsi alle dirigenti scolastiche e alla folta delegazione di mamme ricevute in Comune, lunedì prenderà il via la mensa scolastica – ha fatto sapere il sindaco – Pertanto tutti i genitori che ne hanno fatto richiesta potranno ritirare i vaglia per l’acquisto dei blocchetti presso l’ufficio Servizi Sociali del Comune. Sarà inoltre possibile utilizzare i blocchetti dello scorso anno, già in possesso dei genitori, fino ad esaurimento degli stessi”.

Viste le criticità economiche dell’Ente, si è reso necessario un indirizzo al caposettore ai Servizi Sociali da parte della giunta comunale. Così il 5 ottobre, con delibera numero 100, la giunta comunale ha avallato la proposta del vicesindaco Luciano Mottola ed ha così avviato l’iter per l’avvio del servizio.

“Nonostante le note criticità economiche dell’Ente, assumendoci la piena responsabilità politica – hanno riferito il sindaco Amente ed il suo vice Mottola – siamo riusciti a garantire un servizio che riteniamo indispensabile, in quanto le necessità dei piccoli scolari melitesi sono al primo posto della nostra agenda politica”.

“Pian piano anche le condizioni degli edifici scolastici, ereditati in uno stato di abbandono che suggerirebbe ai responsabili di ritirarsi a vita privata, stanno migliorando. Ciò accade grazie alla sinergia con i dirigenti scolastici e con i tanti genitori che hanno preferito il dialogo con le istituzioni agli sfoghi sui social – ha concluso Luciano Mottola – troppo spesso strumentalizzati da sciacalli travestiti da politicanti e presunti intellettuali capaci solo di impregnare pagine e bacheche con parole ricche di livore personale e frustrazioni figlie di incompiute professionali.