Revenge Porn in Campania, posta una foto hot della sua ex in rete e viene arrestato

La squadra mobile di Avellino, coadiuvata  da personale della Divisione Anticrimine, ha dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal gip del tribunale di Avellino, nei confronti di un soggetto ritenuto responsabile dei reati di atti persecutori e diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti (revenge porn).

Le indagini coordinate dalla Procura della repubblica hanno avuto ad oggetto le condotte dell’uomo che, a seguito della fine del rapporto sentimentale con una donna nello scorso mese di luglio, aveva iniziato ad intraprendere una serie di comportamenti vessatori nei suoi confronti, in particolare utilizzando Youtube e il digitale terrestre, arrivando a minacciare la stessa di diffondere sue foto in atteggiamenti intimi.

Nei primi giorni di ottobre all’indagato veniva anche notificato l’Ammonimento emesso dal Questore di Avellino su richiesta  della donna, nonostante ciò, però, l’uomo ha continuato nella propria condotta, mettendo altresì in atto quanto da lei paventato, mostrando nei giorni scorsi, in alcune trasmissioni in diretta, delle foto intime di donna, nella quale la denunciante si era riconosciuta.     Gli approfondimenti investigativi e l’attività delegata svolta dalla Polizia Giudiziaria, anche attraverso l’analisi dei video incriminati, hanno permesso di delineare compiutamente, il quadro delle vicenda , nella quale sono emersi i gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell’uomo.

Contestualmente al provvedimento restrittivo è stato dato esecuzione ad un decreto di perquisizione emesso dall’autorità giudiziaria nei confronti dell’indagato, che ha permesso di rinvenire e sottoporre a sequestro diversi dispositivi elettronici e supporti informatici.