Si accascia e muore nel campetto, lacrime per la morte di Salvatore: Napoli e il calcio le sue passioni

Sempre col sorriso… Sempre ❤️”, tantissimi i post lasciati su Facebook per Salvatore d’Ardia, il 32enne originario di Torre del Greco, morto nella serata di ieri mentre giocava sul campo di calcetto a Martinsicuro in provincia di Teramo. Salvatore si è accasciato all’improvviso a terra durante un’azione di gioco. È intervenuta un’ambulanza del 118 ed è stato utilizzato anche il defibrillatore: tutto inutile perché il 32enne non ce l’ha fatta. Salvatore con ogni probabilità è morto stroncato probabilmente da un infarto. 

Il corpo è stato trasferito all’obitorio dell’ospedale Mazzini di Teramo per l’autopsia. Una tragedia che ha sconvolto amici e parenti che nelle ultime ore hanno invaso i social di messaggi di dolore  e cordoglio. Salvatore era molto conosciuto e benvoluto. Una grande passione per il calcio e per la sua amata Napoli.