Traffico di droga per il clan, catturato sotto casa e rinchiuso a Secondigliano

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Pozzuoli hanno arrestato, in esecuzione di un provvedimento restrittivo, Salvatore Stellato, 23enne puteolano.

Gli agenti hanno rintracciato l’uomo presso la sua abitazione di Via Parini in Pozzuoli, dove era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

L’uomo, colpito da un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, deve espiare una pena residua di 7 anni e 9 mesi di reclusione per il reato di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanza stupefacente aggravato dal metodo mafioso, commesso in Pozzuoli e nei comuni limitrofi con condotta perdurante.

Il ventitreenne è stato condotto presso il carcere di Secondigliano.