Squalifica Koulibaly, respinto il ricorso: salterà Lazio e Milan

(During the pre-season friendly match between SSC Napoli and OGC Nice at Stadio San Paolo on August 7, 2016 in Naples, Italy.)

Il caso Koulibaly ha fatto discutere tutta l’Italia calcistica e non. I cori razzisti a lui indirizzati sono stati chiari ed evidenti. E’ fuori dubbio che abbiano logorato la calma del centrale difensivo del Napoli. Che, alla fine, a pochi minuti dalla fine del match, ha perso il controllo. Il club di Aurelio de Laurentiis, il giorno successivo la sconfitta di San Siro, annunciò il ricorso, conscio delle due giornate di squalifica in arrivo. Oggi, alla Corte Federale d’Appello della FIGC si è tenuto l’atto finale della vicenda. Kalidou Koulibaly e il Presidente De Laurentiis hanno ascoltato il verdetto dei giudici. Che è stato impietoso e non ha tenuto conto della gravità dei cori piovuti dagli spalti di San Siro. Il ricorso è stato respinto e le due giornate di squalifica confermate. Koulibaly salterà due sfide fondamentali per la corsa Champions. Non ci sarà domenica, in casa, contro la Lazio e neppure a San Siro contro il Milan.