26 C
Napoli
martedì, Giugno 18, 2024
PUBBLICITÀ

Su Instagram arriva una nuova funzione, sì alla creazione di album condivisi

PUBBLICITÀ

Instagram ha ampliato la funzione di ‘album’ per consentire anche agli amici di caricare le loro foto nelle collezioni degli utenti. Basterà creare una raccolta collaborativa per dare vita ad un album condiviso. L’ufficialità è arrivata da parte del team di Instagram con un post su Twitter, in cui dimostra come sia semplice salvare una foto o un video in una raccolta in comproprietà: una volta selezionata l’immagine, ovunque sia stata pubblicata su Instagram, si dovrà cliccare sull’icona a forma si segnalibro e poi scegliere in quale album inserirla. Le raccolte possono dunque contenere sia foto personali che di altri, scovate sul social. È possibile aggiungere fino a 250 persone ad una singola raccolta, da condividere anche via chat tramite un link dedicato. Una volta fatto ciò, chiunque all’interno della chat sarà in grado di aggiungere o rimuovere immagini dalla collezione, “un modo divertente per scambiare idee o condividere post divertenti con gli amici” scrive The Verge.

Il sito specifica anche che, una volta eliminata dalla propria bacheca una foto che è stata inserita in un album collaborativo, questa verrà cancellata ovunque e non sarà più disponibile nemmeno per gli amici che fanno parte della raccolta. Instagram ha lanciato per la prima volta la funzionalità di creazione degli album nel 2017. Questa, in maniera simile a quanto accade sulla piattaforma di Pinterest, pensata proprio per raccogliere foto ed elementi multimediali in cataloghi personali, consente di salvare e organizzare i post in categorie separate. “Una volta creata una raccolta collaborativa, le persone con cui hai condiviso tale raccolta riceveranno una notifica nei loro messaggi” spiega Adam Mosseri, il capo di Instagram tramite un video-post sul social.

PUBBLICITÀ

“Le persone aggiunte a una chat di gruppo esistente potranno anche visualizzare le raccolte già incluse in quella chat. Se qualcuno viene rimosso o lascia una chat, non sarà più in grado di visualizzare una raccolta collaborativa appartenente a quella conversazione”. (ANSA).

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Raffaele Arcella morto dopo l’intervento di bypass, condannato a 4 anni il medico che lo operò

Il Pm del tribunale di Nola Colonna Romano ha condannato a 4 anni Stefano Cristiano, imputato di omicidio colposo...

Nella stessa categoria