Sversamenti vietati in periferia a Napoli, conducente di un furgoncino multato

Il reparto Tutela Ambientale della Polizia locale in qualità di Capogruppo dei Comuni impegnati nella cooperazione nel contrasto alla illecita gestione dei rifiuti nella Terra dei Fuochi rende noto che una pattuglia dell’Esercito dell’operazione “Strade Sicure” ha intercettato e bloccato in via Ravioncello, quartiere Ponticelli, un furgone Fiat Ducato bianco del quale si seguivano le tracce da diversi giorni perchè, come da segnalazioni giunte alla Polizia Locale, il conducente risultava l’autore di diversi e copiosi sversamenti su suolo pubblico di rifiuti speciali, pericolosi e non.
Una volta fermato il veicolo ed accertato il carico di rifiuti, la pattuglia di “strade Sicure” ha contattato la Centrale Operativa della Polizia Locale che ha subito inviato il proprio personale specializzato.

All’esito del controllo risultavano stipati nel furgone circa 3 metri cubi di rifiuti speciali come PFU (Pneumatici Fuori Uso) e pannelli in polistirene oltre a componenti plastiche palesemente provenienti da attività agricola.
Il conducente ha riferito di non ricordare dove aveva caricato i rifiuti speciali nè tanto meno chi fosse il produttore dei rifiuti. Il veicolo per il quale non veniva esibito alcun documento di circolazione, risultava da tempo sprovvisto di copertura assicurativa. A carico del trasgressore sono stati elevati verbali al codice della strada per oltre mille euro e lo stesso è stato denunciato all’autorità giudiziaria.