10.8 C
Napoli
sabato, Gennaio 22, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

«Toccava il seno e le parti intime, poi..»: nuove pesanti accuse su Don Michele Barone


Nuove contestazioni per il sacerdote di Casapesenna don Michele Barone, finito in carcere il 23 febbraio scorso con l’accusa di aver maltrattato e abusato sessualmente di tre donne, di cui una minore di 14 anni, facendo loro credere che fossero possedute dal demonio tanto da sottoporle a riti di esorcismo. Nell’ordinanza bis a carico del prelato casertano e degli
altri indagati, emergono nuovi agghiaccianti dettagli. A parlare è  Don Carlo Aversano, unico prete della diocesi autorizzato come esorcista dal 1985.

Il sacerdote ha chiarito che il rito speciale dell’esorcismo non prevede alcun contatto fisico tra il prete autorizzato e la persona posseduta dal demonio, nè tantomeno il ricorso alla violenza, come riportato dal sito edizionecaserta. “Non c’è il digiuno, non c’è la pratica dell’immersione nell’acqua, ma solo l’aspersione e se la casa è teatro di strane manifestazioni, non la si lascia ma si cerca di contrastare con le preghiere” sottolinea Don Aversano che inoltre riporta l’accusa di 3 donne ai danni di Don Barone. Pare che il sacerdote di Casapesenna nel corso delle benedizioni le aveva toccate sul seno, aspergendole sulle parti intime.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Ricoveri covid in aumento, oggi oltre 14mila positivi in Campania

Ricoveri covid in aumento, oggi oltre 14mila casi in Campania. Sono 9.765 positivi all'antigenico e 4.651 al molecolare i...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria