Arrestato dalla polizia un consigliere comunale di Anela, Virgilio Vannini, 40 anni, eletto nella lista “Unidos pro Anela”: aveva in auto 1 chilo di cocaina e 45mila euro in contanti. Nel tardo pomeriggio di ieri, pattuglie della polizia e del-a Squadra mobile della questura di Cagliari, in servizio lungo la statale 387 nei pressi del bivio di Serdiana, ha fermato a un posto di controllo un’auto che aveva appena effettuato un sorpasso azzardato di un trattore. Notato l’eccessivo e ingiustificato nervosismo del conducente, i poliziotti hanno deciso di perquisire l’Alfa 159 del conducente, appunto Virgilio Vannini. Sotto il cruscotto, lato passeggero, sono stati trovati tre involucri, uno contenente un panetto di cocaina e gli altri due il denaro in banco-note di vario taglio.

Il consigliere comunale di Anela è stato arrestato e condotto, su diposizione del pubblico ministero di turno, nel carcere mandamentale di Uta. Gli uomini della squadra mobile, diretti dal capo Fabrizio Mustaro, stanno adesso cercando di capire dove e da chi Virgilio Vannini abbia acquistato la droga, sicuramente a Cagliari o immediato hinterland. Le pattuglie della polizia intervenute nella circostanza, erano impegnate in servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal questore Paolo Rossi per prevenire rallentamenti o blocchi stradali da parte di manifestanti “no gree pass” sulle principali strade dell’area della città metropolitana di Cagliari.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.