Fu sorpreso con 950 monete da 2 euro false, scarcerato noto commerciante di Villaricca

- Pubblicità -

Finì in carcere ad inizio agosto con l’accusa di spendita e detenzione di monete false, dopo tre settimane viene scarcerato. Si tratta del villaricchese Domenico Ciccarelli (difeso dagli avvocati Pasquale e Nunzio Mallardo), per cui il tribunale del Riesame di Napoli, Ottava Sezione Feriale, ha applicato la misura dell’obbligo di dimora al posto della custodia in carcere accogliendo la tesi degli avvocati difensori. Ciccarelli fu arrestato insieme ad un complice, tutt’ora detenuto, ed altre due persone che furono denunciate dai carabinieri di Fuorigrotta.

- Pubblicità -

Ciccarelli fu sorpreso in possesso di 950 monete false da 2 euro contenute in due buste. Pare che le monete fossero destinate alla cassa di una gelateria di Napoli.

- Pubblicità -