Caso Rosa Di Domenico, nuove scottanti rivelazioni a Chi l’ha Visto: la rabbia dei genitori in Tv

Un nuovo servizio su Rosa Di Domenico è andato in onda ieri sera nel programma ‘Chi l’ha visto’. Ancora nessuna traccia della ragazzina di quindici anni, l’intera comunità di Sant’Antimo spera da quattro mesi (precisamente dal 24 maggio) che quest’ultima possa ritornare a casa, tra le braccia di mamma e papà.
Proprio il padre, in un’intervista, denuncia quanto di fatto dalle autorità competenti, dichiarando che questi ultimi stanno prendendo la situazione ‘alla leggera’.
“Nessuno è mai venuto a casa nostra a perquisire gli oggetti di mia figlia, o il suo computer. Non riesco a spiegarmi come si possa lavorare in questo modo. Ma una cosa è certa: sono quattro mesi -esclama con rabbia il papà di Rosa- che mia figlia non è a casa, qualcosa di grave dev’essere successo”.
Intanto altre importati novità emergono

grazie alle parole della sorella dell’ormai certo rapitore dell’adolescente, ossia Alì Qasib.
“Alcune voci -racconta all’inviato del programma- dicono che mio fratello si trovi in Germania. L’altra volta l’ho sentito dire da un pakistano”.
Intanto, tenendo conto di quest’ultimo particolare, ‘Chi l’ha visto’ ha lanciato un appello a tutte le persone che si trovano all’estero e che guardano il medesimo programma, soprattutto a quelli che risiedono in Germania e stanno seguendo la situazione.