19.2 C
Napoli
mercoledì, Maggio 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

“Ad ottobre ci sarà un’altra pandemia”, il virologo americano più importante lancia l’allarme


“Non c’è dubbio che ci sarà un’altra pandemia. Dobbiamo cooperare per rispondere nel modo migliore possibile” Ad affermarlo è Anthony Fauci, direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases (Niaid), National Institutes of Health in un estratto di un’intervista a Rainews.it che sarà pubblicata nei prossimi giorni.

Nel corso del suo intervento il consulente della Casa Bianca ha dichiarato: “Stiamo affrontando un momento molto difficile e ne abbiamo affrontato uno ancora più difficile durato quasi due anni e mezzo, quindi la lezione da imparare è che dobbiamo prepararci al meglio”.

Ad una settimana dall’annuncio della collaborazione con l’hub anti pandemico che nascerà a Siena Fauci ha affermato: “Da questa esperienza abbiamo appreso l’importanza di essere cooperativi, collaborativi, di essere aperti alla condivisione di informazioni in modo che come comunità globale possiamo rispondere nel modo migliore possibile”.

alla vigilia della visita del premier Draghi a Washington il consigliere del presidente americano per la lotta al Covid si è complimentato per il lavoro svolto dall’Italia: “Dirò a Draghi quello che ho già detto a Roberto Speranza, l’Italia ha bisogno di continuare a fare il buon lavoro che ha già fatto con la campagna vaccinale, ha messo in campo le risorse delle buone pratiche di salute pubblica”.

Un consiglio aggiuntivo? “Continuare ad incoraggiare i cittadini italiani che ancora non lo hanno fatto a vaccinarsi e chi si è vaccinato di proseguire con la dose di richiamo quando ci saranno le condizioni per farlo”.

Non ha alcun dubbio Anthony Fauci, uno dei massimi virologi degli Stati Uniti nonché fra i più stimati a livello internazionale: ci sarà sicuramente una nuova pandemia dopo il covid. Il direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases (Niaid), National Institutes of Health ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Rainews.it, e un estratto della stessa è stata pubblicata ieri sera proprio dallo stesso portale, in attesa della versione integrale che sarà messa online nei prossimi giorni.

“Non c’è dubbio – dice Anthony Fauci alla tv pubblica italiana – che ci sarà un’altra pandemia. Dobbiamo cooperare per rispondere nel modo migliore possibile”. Il consulente della Casa Bianca invita i governi e gli addetti ai lavori a fare tesoro dell’esperienza accumulata in questi quasi due anni e mezzo di covid, in vista appunto di nuove ondate pandemiche di altri virus: “Stiamo affrontando un momento molto difficile e ne abbiamo affrontato uno ancora più difficile durato quasi due anni e mezzo, quindi la lezione da imparare è che dobbiamo prepararci al meglio”.

Anthony Fauci collaborerà con l’hib anti pandemia che nascerà a Siena, e proprio per questo ha spiegato: “Da questa esperienza abbiamo appreso l’importanza di essere cooperativi, collaborativi, di essere aperti alla condivisione di informazioni in modo che come comunità globale possiamo rispondere nel modo migliore possibile”. Il premier italiano incontrerà nelle prossime ore il consigliere del presidente americano Joe Biden: “Dirò a Draghi – ha spiegato Fauci – quello che ho già detto a Roberto Speranza, l’Italia ha bisogno di continuare a fare il buon lavoro che ha già fatto con la campagna vaccinale, ha messo in campo le risorse delle buone pratiche di salute pubblica”. Quindi il virologo ha concluso dicendo: “Continuare ad incoraggiare i cittadini italiani che ancora non lo hanno fatto a vaccinarsi e chi si è vaccinato di proseguire con la dose di richiamo quando ci saranno le condizioni per farlo”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Torna la paura a Soccavo, 2 colpi di pistola esplosi contro il cognato del boss

Antonio Ernano è stato ferito in via Vicinale Palazziello nel quartiere Soccavo. Dopo l'agguato la vittima ha raggiunto autonomamente...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria