Insulta e minaccia i carabinieri, arrestato 50enne del clan Verde a Sant’Antimo: era ai domiciliari

I carabinieri della tenenza di Sant’Antimo hanno arrestato Salvatore Barbieri, 50enne del posto già noto alle forze dell’ordine. Il tribunale di sorveglianza di Napoli ha disposto la sua detenzione in carcere in sostituzione della misura alternativa della detenzione domiciliare a cui era sottoposto.

L’uomo era detenuto per associazione di tipo mafioso camorristico quale appartenente al clan “Verde”. Il provvedimento è nato dopo la segnalazione dei militari ai quali l’uomo aveva rivolto insulti e minacce durante un controllo.