[Video]. Non ha soldi per mangiare, pugni e urla davanti alla banca: “Datemi i miei 50 euro”

Sta facendo il giro del web un video amatoriale girato a Bari, dove si vede una persona, poi risultato essere un commerciante, così come riporta il sito Il Quotidiano Italiano, implorare la banca di dargli 50 euro perché era rimasto senza soldi. “Non abbiamo più soldi nemmeno per mangiare”, urla Marielisa all’esterno di una banca, chiusa al pubblico. Lei è titolare di un negozio di bomboniere, che ha dovuto chiudere come tanti altri a causa della crisi. Era andata nell’istituto di credito per prelevare i soldi che, secondo le direttive gli sarebbero stati dovuti anticipare ma non ha trovato niente. “Fate schifo, accreditatemi sul mio conto 50 euro, tanto ve li riprendete con gli interessi”. Sul posto è intervenuta anche la Polizia, chiamata dalla stessa commerciante.

Marilisa voleva infatti  riscuotere la pensione della madre, sicura che le sarebbe stata erogata senza nessun problema. I bancari non l’hanno fatta entrare così lei ha tentato di ritirare con il bancomat, ma quando ha scoperto che il suo conto corrente era vuoto la disperazione ha preso il sopravvento. “Fate schifo – ha detto la donna rivolgendosi al direttore della banca – accreditatemi sul mio conto 50 euro, tanto ve li riprendete con gli interessi. Lo Stato fa schifo”.  Per fortuna qualcuno ha ridato speranza a questa famiglia. Un passante, uno sconosciuto, ha dato a Marielisa 50 euro: “Lo ringrazio, è stato un gesto che abbiamo molto apprezzato”.

Guarda il video