astrazeneca vaccino seconda dose pfizer moderna
Franco Locatelli e il ministro Roberto Speranza

Il vaccino AstraZeneca sarà somministrato soltanto alle persone con più di 60 anni d’età. Alle persone a cui è stata già somministrata la prima dose, come seconda dose riceveranno Pfizer o Moderna. Arriva la decisione dal Comitato tecnico scientifico dopo giorni di confronto e d’analisi delle controindicazioni per la popolazione più giovane. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, emetterà nelle prossime ore una circolare.

LA RACCOMANDAZIONI DEL CTS

“Le indicazioni del Cts saranno tradotte dal governo in una forma perentoria, non come raccomandazione”, ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, durante la conferenza stampa a cui hanno partecipato anche il portavoce dell’Iss Silvio Brusaferro e il coordinatore del Cts, Franco Locatelli. Quindi, come ha spiegato Brusaferro, per gli under 60 alla seconda vaccinazione sarà somministrata una dose di Moderna o Pfizer.  Ci sono “tutti i presupposti – ha detto Locatelli – per ipotizzare che combinare due tipologie di vaccini non porti alcuno svantaggio, ma anzi qualche vantaggio”.

“Il vaccino AstraZeneca sarà usato solo per gli over 60”, sostiene il commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo, durante la conferenza stampa sulla campagna vaccinale. La decisione arriva dopo l’indicazione del Comitato tecnico scientifico, che qualche minuto prima aveva reso noto il proprio parere, ovvero che “il vaccino Astrazeneca è fortemente raccomandato per gli over 60, mentre chi ha meno di sessant’anni e ha già fatto una dose del siero a vettore virale farà la seconda con Pfizer o Moderna”.

VACCINO ASTRAZENECA, I DUBBI DI DE LUCA

Oggi pomeriggio il presidente della regione Vincenzo De Luca sollevava dubbi sulla somministrazione del vaccino Astrazeneca agli under 60. Nella sua consueta diretta del venerdì pomeriggio il governatore dichiarava. “Esiste una vicenda sconcertante su Astrazeneca: dal punto di vista della comunicazione siamo di fronte ad un disastro.  Gli under 60 che hanno fatto la prima dose di Astrazeneca in futuro che dovranno fare? Vorrei saperlo dall’Aifa. Noi lo somministreremo solo agli over 60, infatti, faremo i richiami solo a coloro che hanno più i 60anni per il resto aspettiamo il Governo e Aifa“.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.