E’ tutto pronto per l’inizio della sperimentazione dell’Avigon, il farmaco proveniente dal Giappone che sarà usato per curare i malati di Covid in Lombardia, dove ad oggi ci sono oltre 28mila contagi accertati e 3.776 morti.

Covid. L’annuncio del governatore della Lombardia

“Non si sa se funzioni o non funzioni, ma adesso potrà essere testato, grazie alle sollecitazioni che abbiamo inviato a Roma perché venisse immediatamente sperimentato”. Ha fatto sapere il governatore della Lombardia Attilio Fontana a proposito della sperimentazione del farmaco proveniente dal Giappone.

 

Il ministro Speranza: Così valuteremo l’impatto dell’Avigon

Il via alla sperimentazione è previsto oggi, come confermato dal ministro della Salute. “Stanno sviluppando un programma di sperimentazione e ricerca per valutare l’impatto di Avigan nelle fasi iniziali della malattia”, ha dichiarato Roberto Speranza, dopo l’incontro con il direttore generale di Aifa, l’Agenzia per il Farmaco – Me lo ha comunicato il direttore generale di Aifa, Nicola Magrini, dopo che la riunione del Comitato Tecnico-Scientifico di questa mattina”.

Avigon può curare il 90% dei malati di Covid

Si parla di Avigan da qualche giorno da quando è diventato virale il video di un farmacista di Roma, attualmente a Tokyo, che sostiene possa curare “fino al 90% dei casi” affetti da coronavirus. Potrebbe rivelarsi utile per la cura della fase iniziale del contagio. Ma i tempi di studio sono comunque lunghi, si parla di almeno 12-18 mesi.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.