Azzurro Donna, vicina da sempre ai bisogni ed esigenze dei più deboli, accoglie con sommo piacere la notizia divulgata con un comunicato stampa dal Garante Regionale dei diritti delle persone con disabilità, l’avvocato Paolo Colombo, che ha istituito oggi la giornata della disabilità intellettiva.

Questo perchè «Le persone con disabilità intellettive, sono tra le più deboli della società e rischiano di essere dimenticate e non aiutate a sufficienza»; questa pandemia rappresentata dall’isolamento sociale e dalla mancata possibilità di contatti, finisce inevitabilmente per appesantire ed aggravare la condizione di queste persone che vanno tutelate per il pericolo di contagio, finendo con l’essere maggiormente sole. Per questo Azzurro Donna, si schiera a favore di quanto dichiarato dal Garante anche in merito ad un accelerazione della campagna vaccinale auspicando il ritorno alla normalità, per tutti, ma specie per i soggetti già connotati da difficoltà. Per il SIDIN, il cui acronimo sta per Società Italiana per i Disturbi del Neurosviluppo- Disturbi dello Sviluppo Intellettivo e dello Spettro Autistico, nel mondo la prevalenza del DSI, ex ritardo mentale è stimata tra il 2 e il
4,5%”. Non esistono dati di prevalenza ufficiali per il nostro paese, ma si stima che siano circa siano circa 1 milione, gli italiani affetti da DSI. Non va sottaciuta quindi l’estensione del fenomeno e il largo coinvolgimento della popolazione; da ciò è doveroso come gruppo politico operante sul territorio e da sempre sensibile a tali argomentazioni, dar voce
alle persone affette da tale disturbo e divulgare tale giornata per far sì che venga contrastata l’indifferenza che per noi tutte resta, L’UNICA FORMA
VERA DI DISABILITA’.

La coordinatrice Regionale Carla Ciccarelli
La referente comunale di Giugliano in Campania Rita Pianese

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.