ballerino di Amici
ballerino di Amici

Santo Giuliano, ex ballerino della scuola di Amici di Maria De Filippi, in questi giorni ha pubblicato su Instagram un video in cui racconta di aver subito un arresto cardiaco e di essere “morto per un secondo”.

“Ora mi hanno spostato dalla camera intensiva a quella normale, sono ancora sotto controllo. Ho deciso di fare questo video per testimoniare, magari è d’aiuto a chi ha sintomi come i miei”.

A far venire un arresto cardiaco al ballerino di Amici sarebbe stata un’infezione al miocardio che pare – così dice lui su Instagram – sia venuta in seguito alla prima dose di vaccino Pfizer

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Santo Giuliano (@santogiuliano)

Amici, Maria De Filippi e il gesto per Michele Merlo: l’omaggio per ricordarlo in tv

Secondo alcune indiscrezioni, la nuova edizione di Amici di Maria De Filippi potrebbe inizare proprio con un omaggio a Michele Merlo, il giovane cantante morto il 9 giugno scorso a causa di una leucemia fulminante. Mike Bird (il suo nome d’arte) aveva iniziato la sua carriera proprio nella scuola di Amici nel 2017. Per questo ora Maria De Filippi gli vuol dedicare la prima parte della puntata, che a differenza degli altri anni potrà andare in onda con qualche settimana di anticipo. Qualcuno dice addirittura il 18 settembre. Foto: Kikapress Music: “Summer” from Bensound.com

Michele Merlo, le accuse del padre: «Respinto dal pronto soccorso e accusato di usare droghe»

Le indagini per far luce sulla morte di Michele Merlo continuano. Non si rassegnano i genitori del cantautore di Amici di 28 anni deceduto domenica in ospedale per leucemia fulminante. Adesso vogliono chiarezza la mamma e il papà di Mike Bird che si era recato in ospedale nei giorni precenti alla morte con sintomi sospetti. Il papà del cantante di Amici continua ad accusare chi l’avrebbe visitato e rimandato a casa all’ospedale di Vergato. «Perché mio figlio – il grido di Domenico Merlo a Il Resto del Carlino – respinto dall’ospedale di Vergato e accusato di aver fatto uso di droghe». Giovedì, Merlo, è stato operato d’urgenza all’ospedale di Bologna, ma non ce l’ha fatta. Per sciogliere i noi del caso, il procuratore capo Giuseppe Amato, dopo la presentazione dell’esposto dei genitori di Michele ha aperto un’inchiesta con l’ipotesi di omicidio colposo, al momento senza indagati.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.