Black Lives Matter Italia-Galles
Black Lives Matter Italia-Galles

Hashtag #iononminginocchio, Twitter si divide sul gesto per il Black Lives Matter prima di Italia-Galles degli azzurri.

Gli Europei di calcio sono iniziati ormai da 10 giorni. Nell’arco di decine di partite, sono stati molteplici i giocatori che, prima del fischio di inizio, si sono inginocchiati per il Black Lives Matter (il movimento nato negli Stati Uniti e poi diventato mondiale, impegnato tutti i giorni nella lotta contro il razzismo). Ieri, per la prima volta in una competizione internazionale, anche alcuni azzurri hanno compiuto il simbolico gesto in occasione della partita contro il Galles. Si tratta di Belotti, Pessina, Bernardeschi, Toloi, Chiesa ed Emerson Palmieri. Ovviamente le reazioni sui social sono state molteplici, con l’hashtag #iononminginocchio che è entrato subito in tendenza.

Se per alcuni calciatori italiani si è trattato di una prima volta, i gallesi (che lo avevano già fatto nelle due precedenti partite) si sono inginocchiati tutti e undici.

Non solo Italia-Galles, Black Lives Matter all’Europeo

Il momento in cui gli atleti si inginocchiano per il Black Lives Matter ha già diviso i tifosi in questa prima parte di Europei: “Se vi inginocchiate, spegniamo la televisione”, il messaggio partito (con tanto di hashtag #SiSeArrodillanAPagaLaTele) dai tifosi spagnoli di destra. Problemi anche in Russia-Belgio, dove i tifosi di casa hanno fischiato i belgi che si erano inginocchiati prima della loro partita.

Anche al Riverside Stadium di Middlesbrough, qualche settimana fa, una fetta dei circa 7.500 tifosi accorsi per l’amichevole tra Inghilterra e Austria ha pensato di intonare vergognosi ululati durante un momento di raccoglimento in favore del Black Lives Matter.

#iononminginocchio

Sta spopolando in queste ore su Twitter l’hashtag #iononminginocchio. Migliaia di persone, infatti, hanno detto la loro sulla decisione di alcuni azzurri di inginocchiarsti per il Black Lives Matter prima di Italia-Galles. Da ciò che si evince semplicemnte scorrendo il social, in molti hanno apprezzato il gesto di Belotti e compani. Tanti altri, invece, avrebbero preferito che i calciatori coinvolti fossero rimasti in piedi.

Se per alcuni il gesto, per quanto simbolico, lanci un chiaro messaggio, altri preferirebbero altri tipi di iniziative.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.