CAMORRA. Freddato fuori al supermercato: arrivano le condanne per ‘O cecato e il complice

La Corte di Cassazione ha confermato la pena dell’ergastolo, già emessa in primo e secondo grado per Nicola Caterino e Giovanni Cellulare, ritenuti il mandante e il complice dell’omicidio di Michele Martinelli avvenuto all’esterno di un supermercato di Cesa il 12 giugno del 2006. Secondo quanto ricostruito durante il processo, l’efferato omicidio si sviluppò nell’ambito della faida tra i Caterino e i Mazzara in cui restò ucciso anche il fratello di Nicola Caterino, ‘o cecato’, Michele.

Come riporta Edizione Caserta, Martinelli era parcheggiatore abusivo all’esterno del supermercato dove poi ha perso la vita. Durante il raid armato, furono colpite anche delle auto nel parcheggio mentre alcuni clienti stavano uscendo dall’attività commerciale.