31 C
Napoli
martedì, Luglio 5, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Caro bollette, il sindaco di Napoli lancia l’appello al Governo: “Deve intervenire per aiutare famiglie e imprese”


Oggi le luci del Maschio Angioino si spegneranno per protestare contro il caro bollette, il sindaco Manfredi si affida all’intervento del Governo. La notizia del caro bollette ha creato problemi non solo nelle famiglie e nelle attività economiche, colpite maggiormente. Anche alle amministrazioni “pesa” l’aumento.

La protesta del Maschio Angioino 

Il sindaco Manfredi ha esposto la sua opinione sul caro bollette, nel giorno della protestadella luce” si rivolge direttamente al Governo. Oggi alle ore 19:00 le luci del Maschio Angioino si spegneranno per 30 minuti. Le luci spente del monumento dovranno essere simbolo di “protesta”, ma non sarà l’unico monumento a “protestare”. Svariati comuni della regione si aggregheranno all’iniziativa del Maschio Angioino. 

Le parole di Manfredi sul caro bollette

Proprio in questo giorno il Sindaco, Gaetano Manfredi, ha parlato dell’aumento. “È chiaro che il tema del caro bollette colpisce in primo luogo le famiglie e le imprese ma anche le amministrazioni sono in difficoltà” spiega Manfredi, dando primaria importanza a famiglie ed aziende. Parla quindi direttamente al Governo: “Facciamo affidamento su intervento del Governo che ci possa aiutare e ristorare almeno in parte gli oneri maggiori che altrimenti ricadrebbero sui cittadini“. Continua poi sottolineando quanto abbia apprezzato le parole del Premier Draghi: “ha annunciato degli interventi per le famiglie e per le imprese“.

Continua poi parlando delle difficoltà che porta al comune l’aumento del costo dell’energia: “Abbiamo già dovuto fare un intervento per il costo dell’energia elettrica del 2021 che è stato nettamente superiore a quanto preventivato e saremo costretti a farlo anche per il 2022 in maniera significativa perché si tratta di oneri molto grandi“. Manfredi continua poi sottolineando come la maggiore “attenzione” economica dovuta al caro bollette sarà per il Comune già “in difficoltà economica, per quello che abbiamo ereditato, un sacrificio molto importante“. “Significa sottrarre risorse ad altre attività essenziali” spiega.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Benzina a basso prezzo a Napoli, scoperta la frode da 500mila di euro

Benzina venduta a basso prezzo a Napoli, scoperta la frode da 500mila di euro.  Il Comando Provinciale della Guardia...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria