Coronavirus. “Devo andare a comprare la PlayStation”, beccato in un altro comune e denunciato

Si era recato a Pordenone per comprare una PlayStation un cittadino di Salice, che dopo essere stato fermato dai carabinieri, alla richiesta di quale fosse il motivo che lo aveva spinto a uscire fuori dal comune di residenza ha detto: “Sto andando a comprare la Playstation per i miei figli: serve loro per trascorrere le prossime tre settimane chiusi in casa”.

Questa, ovviamente, non rientra nelle misure contenute nel decreto legge entrato in vigore lo scorso 8 marzo e l’uomo, quindi, è stato denunciato.