Coronavirus, italiano contagiato tra i passeggeri della nave da crociera

Un italiano che si trovava a bordo della Diamond Princess, la nave bloccata in Giappone, potrebbe aver contratto il coronavirus. Lo ha detto il capo dell’Unità di crisi della Farnesina, Stefano Verrecchia, alla trasmissione Agorà di Rai 3. Il connazionale, sposato con una cittadina americana, sarebbe già stato evacuato dagli Usa e partito verso gli Stati Uniti. Tutti negativi ai test, invece, i connazionali che faranno ritorno in Italia e saranno messi in quarantena in una struttura attrezzata.

Quattordici cittadini statunitensi degli oltre 300 sbarcati dalla nave da crociera Diamond Princess sono risultati positivi ai test per il nuovo coronavirus. Lo rende noto un comunicato congiunto del Dipartimento di Stato e del Dipartimento della Salute Usa. Secondo la nota, «dopo che i passeggeri hanno lasciato la nave», le autorità americane «sono state informate che 14 passeggeri – che due, tre giorni prima erano stati sottoposti ai test – sono risultati positivi al Covid-19». Sono stati tutti «trasferiti rapidamente e in sicurezza in un’area di contenimento a bordo dell’aereo nel rispetto dei protocolli». La nota precisa che i 14, «separati dagli altri passeggeri», continuano a non mostrare sintomi del contagio.