Coronavirus, la mappa dei nuovi contagiati di oggi a Napoli

Sono 65, sui 170 totali in Campania, i nuovi casi di positività al Coronavirus individuati dall’Asl Napoli 1 Centro competente per il territorio della città di Napoli. Di questi, 34 si riferiscono a rilevazioni tramite l’Unità speciale di continuità assistenziale. Diciotto riguardano casi di contatti stretti di soggetti precedentemente scoperti positivi al Coronavirus. Altri 16, con sintomi, che hanno effettuato il test con il tampone su richiesta dei medici di base. In relazione a tali casi, continuano i tracciamenti per eventuali altri positivi. Ulteriori 2 scoperti dopo il test sierologico, un altro al Cardarelli dove fa parte del personale dell’ospedale, un altro ancora proveniente dall’estero e altri 25 per i quali sono in corso approfondimenti per risalire all’origine del contagio. Scendono i numeri dei pazienti ricoverati al Covid Center dell’Ospedale del Mare, che passano da 25 a 23. Aumentano da 37 a 32, invece, i ricoverati al Loreto Mare riconvertito ad ospedale Covid.

Il bollettino sul Coronavirus in Campania

 stato pubblicato dalla Regione Campania il bollettino con tutti gli aggiornamenti relativi ai contagi da Covid nella giornata di oggi, 20 settembre. Sono 171 i positivi del giorno su 7.632 tamponi effettuati. In totale, dunque, i contagiati sono 10.260 su 540.615 tamponi. Nessun decesso nelle ultime 24 ore, le vittime restano 456. Sono 69 le persone che oggi sono guarite, per un totale di 5.129.

Questo il bollettino di oggi:
Positivi del giorno171
Tamponi del giorno: 7.632
Totale positivi: 10.260
Totale tamponi: 540.615
​Deceduti del giorno0
Totale deceduti: 456
Guariti del giorno: 69T
Totale guariti: 5.129

Chiuso il centro riabilitativo di Miano, metà degli operatori positivi al coronavirus [Articolo del 19 settembre]

Metà degli operatori positivi al Coronavirus, chiusa la sede di Miano del Centro Studi della Scoliosi di Miano. La struttura di via Vicinale di Piscinola, aperto 35 anni fa e specializzata nella riabilitazione di persone diversamente abili di tutte le età al fine di ridurre i vari handicap (l’altra sede si trova in via Cisterna dell’Olio, nei pressi di piazza Dante), è chiuso già da 48 ore per volere dei gestori dopo aver rilevato i casi di Covid 19 e stanno eseguendo al momento le necessarie operazioni di sanificazione.

Covid, la conferma sul caso di Miano

A confermare il caso, l’Asl Napoli 1 Centro. Intanto, l’Unita Operativa di Prevenzione Collettiva, competente per territorio di Miano, sta effettuando indagini epidemiologiche per individuare eventuali altri positivi. Lo screening esteso tra i contatti stretti delle persone già contagiate. Dunque, non è ancora precisabile il numero di persone affette da Coronavirus e resta attualmente incerta la data di riapertura del Centro Studi della Scoliosi di Miano.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook