Vincenzo De Luca parlerà come al solito alle ore 14.45 via Facebook  per fare il punto sui contagi. Ma stavolta nell’annunciare la sua diretta video mette le mani avanti: «Vi anticipo che la situazione non è buona» afferma. È possibile che ad esempio sulle scuole arrivino decisioni di chiusura degli istituti attualmente in presenza (medie inferiori e superiori). «Sono in arrivo importanti decisioni» conferma il governatore.

In attesa della consueta tribuna social del venerdì il governatore Vincenzo De Luca parla di «situazione non buona», riferendosi ai contagi in crescita e lasciando intendere, come ha più volte detto negli ultimi giorni, che la Campania corre il rischio di entrare in zona rossa già da domenica. La decisione arriverà nel pomeriggio, quando il ministro della Salute ratificherà i nuovi provvedimenti sulla base dei dati del Cts, il Comitato tecnico scientifico. Intanto il governatore anticipa che, sul fronte regionale, «sulle scuole sono in arrivo importanti decisioni».

Le decisioni di De Luca

Altra questione è quella degli aggiornamenti sul fronte della campagna per le vaccinazioni: da ieri i vaccini (prima dose) per gli ultra ottantenni sono fermi causa carenza di dosi Pfizer-BionTech che sono state dirottate per garantire la seconda dose – fondamentale per l’immunizzazione – al personale sanitario di ospedali, servizi di soccorso, studi medici  e così via.

Campania zona rossa, con il balzo dei contagi sembra non esserci scampo

Anche il governatore Vincenzo De Luca ha ribadito nei giorni scorsi l’allarme. Soprattutto alla luce dei grossi assembramenti registratisi nel weekend: “Vi siete divertiti sul lungomare? – ha detto il presidente della Regione – Ora rischiamo la Campania zona rossa”. C’è da aggiungere la carenza di vaccini disponibili, questione più volte sollevata da De Luca.  A Napoli, in particolare, si fermano le inoculazioni agli over 80, fino a quando non arriveranno nuove scorte. Il siero Pfizer è al limite, quindi le dosi che restano saranno utilizzate per completare l’immunizzazione del personale sanitario.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Pubblicità