22.4 C
Napoli
lunedì, Maggio 20, 2024
PUBBLICITÀ

Delirio a Capodichino, il Napoli accolto da una marea azzurra: giocatori scatenati sul bus

PUBBLICITÀ

Al le 22.37 del 23 aprile del 2023, scrive il Corriere dello Sportil Napoli si è ripreso dopo trentatré anni uno scudetto che aveva già vinto e la matematica adesso ha un senso o anche no, e ormai serve un’altra giornata perché la festa dilaghi dopo essere stata allestita. Alle 22.37 il Napoli ha ribadito ciò che per un anno intero ha detto vincendo a Roma, in casa della Lazio e della Roma, a San Siro con il Milan e a Torino, stavolta con la Juventus, nella notte che ha la magìa di una rivoluzione secca, che non ammette contraddittori.

Il trionfo di Torino ha fatto scoppiare già i festeggiamenti in tanti punti della città e non solo. In migliaia si sono riversati a Capodichino. Alle 2.40 il pullman del Napoli è uscito dall’aeroporto di Capodichino trovando migliaia di tifosi azzurri in delirio. Una ventina di minuti per fare pochi metri, attraversando una vera e propria marea azzurra, e ad un certo punto da sopra al pullman sono sbucati Osimhen, Kvaratskhelia e Di Lorenzo. Il nigeriano, scatenato ed in diretta su Instagram, ha infiammato i tifosi.

PUBBLICITÀ

In varie zone della città la gente è già in strada: motorini, auto e fumogeni si uniscono in una sola marea azzurra. Da Piazza del Plebiscito fino a Piazza Carlo III, da Piazza Dante fino ovviamente ai Quartieri Spagnoli.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Spari nella notte a Materdei, pallottola vagante si conficca nella stanza di un ragazzino

Ancora paura e pallottole vaganti a Napoli. La scorsa notte a Materdei sono stati esplosi dei colpi probabilmente di...

Nella stessa categoria