Funerali del neonato ucciso in Campania, la famiglia della mamma non parteciperà alle esequie

Si terranno nel pomeriggio i funerali del piccolo Diego.I funerali del neonato,che secondo l’accusa, è stato lasciato cadere in una scarpata dalla mamma e poi ucciso dalla stessa donna con un grosso ramo di albero,si svolgeranno nella chiesa di Santa Maria delle Grazie alle 15:30 in via Tuoro Cappuccini ad Avellino.

In città ieri sera sono stati affissi i manifesti sui quali non è stato riportato il nome della mamma, accusata di aver ucciso il figlioletto e di nessun parente della 34enne. Al termine del rito religioso il corpicino del piccolo Diego riposerà nel cimitero del capoluogo irpino.

  La famiglia non ci sarà

La famiglia della signora Loredana Morelli, accusata di aver ucciso il suo bimbo di 4 mesi domenica scorsa lungo la Statale Telesina, attraverso l’avvocato Michele Maselli, che difende la 34enne, fa sapere “che non si recherà al funerale del piccolo Diego per il timore di subire attacchi verbali dai partecipanti.

In una vicenda come questa – specificano i parenti dell’indagata – l’esposizione mediatica é stata accompagnata dalla solita ondata di commenti intrisi di odio e di superficialità, propri di chi nulla sa della gestione intrafamiliare di una persona sordomuta. Il timore di essere esposti a tali ingiustificate e destabilizzanti esternazioni ha indotto la famiglia a prendere tale sofferta decisione. Troppo spesso, in vicende come queste, la faciloneria e la superficialità di veri e propri haters causa vere e profonde ferite emotive. Inutile dire che drammi del genere imporrebbero il silenzio ed il rispetto, proprio di persone connotate da umanità. Nessun biasimo per costoro, un solo monito ed insegnamento: “Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e vi sarà perdonato” (vangelo di Luca 6:+,37). La famiglia Morelli preghera’ per il piccolo Diego da lontano”.