Fuochi d’artificio esplosi nella notte, multato ristorante a Bacoli

bacoli fuochi d'artificio multa ristorante

Venerdì notte un ristorante a Cuma è stato multato per l’esplosione di fuochi d’artificio. Il sindaco Josi della Ragione ha comunicato l’avvenuto controllo: “Grazie a numerosi video, e l’aiuto dei residenti, siamo riusciti a rintracciare il fenomeno. Come premio gli spediremo un verbale molto salato. Sono certo gli servirà per imparare una lezione: a Bacoli si devono rispettare le regole. Ah, dimenticavo. L’ordinanza contro i botti rumorosi funziona come il giuoco del pallone. Primo fallo, scatta il giallo (con multa). Al secondo, sventoliamo il cartellino rosso. Espulsione, con chiusura dell’attività (ed, ovviamente, nuovo verbale)“. 

ORDINANZA CONTRO I FUOCHI

Nei giorni scorsi il primo cittadino bacolese ha emanato un ordinanza che vieta l’accensione e lancio di fuochi d’artificio ed artifici pirotecnico. In particolare dal 1-7-2020 al 31-10-2020 e in assenza di apposita autorizzazione dell’Autorità di Pubblica Sicurezza, è fatto divieto accendere fuochi d’artificio.

Quindi vietati i razzi, sparare mortaretti, innalzare aerostati con fiamme o in genere azionare accensioni esplosive e pericolose in un luogo abitato o nelle sue adiacenze o lungo una via pubblica o in direzione di essa, su tutto il territorio comunale.

In caso di autorizzazione dell’Autorità di Pubblica Sicurezza, è fatto divieto, sia di giorno sia di notte, di accendere fuochi rumorosi e non rumorosi e similari, nell’area dell’Ente Parco Regionale e nella vicinanza di aree di interesse archeologico e culturale. Bacoli inizia così la sua stretta contro l’esplosione dei fuochi d’artificio.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.